Album fotografici, Eventi, News

UNA SERATA DA ROMANISTI, PARATA DI VIP IN GIALLOROSSO AL CIRCOLO

Una serata da Romanisti“. Una di quelle in cui ricordare e augurarsi risultati sempre più esaltanti. Una serata con tanti volti noti dell’A.S. Roma che fu, desiderosi di ritrovarsi, raccontare aneddoti su aneddoti magari senza prendersi troppo sul serio. Una serata di sorrisi e occhi lucidi, insomma, quella ospitata dal Circolo Canottieri Roma. Grande successo per la festa nata da un’idea del socio giallorosso Aldo Scalera, coadiuvato da Francesco Ferraro, e realizzata dai giornalisti Ugo Trani (Il Messaggero), Jacopo Volpi (Rai, che ha anche condotto l’evento), Massimiliano Palombella e Massimiliano Magni (Retesport).

A dare il benvenuto ai tanti ospiti a bordo piscina, il presidente del Circolo Massimo Veneziano. Il primo ad arrivare il classe 1935 Giacomo Losi, premiato con una targa speciale per la sua leggendaria carriera in giallorosso e salutato da Giancarlo “Picchio” De Sisti, Vincenzo Malagò e dall’avvocato Giovanni Ferreri. E ancora Vincent Candela, “il Principe” Giuseppe Giannini, Sebastiano Nela, “Zibì” Boniek e il presidente onorario del Canottieri Roma Nicola Pietrangeli. A sorpresa anche l’attuale d.g. dell’A.S. Roma Mauro Baldissoni, “marcato stretto” dai giornalisti ma anche da un giovanissimo tifoso per avere informazioni sul mercato del club in vista della prossima stagione.

Inevitabili le battute tra gli ex calciatori e i tanti rappresentanti della stampa presenti. Ma nessuna polemica, solo il desiderio di rivivere col sorriso momenti rimasti nella memoria. Mimetizzati tra i tavoli Gian Piero Galeazzi, storico socio del Circolo ospitante subito fermato per una lunga chiacchierata da Boniek e Nela, e ancora l’attore Flavio Insinna e il maestro d’armi Renzo Musumeci Greco.

Interessante, anzi a tratti spassosa, la carrellata di ricordi portati sul palco dagli ospiti chiamati al microfono da Jacopo Volpi a conclusione della cena. Da Vincenzo Malagò, che ha ripercorso l’arrivo da allenatore di Fabio Capello nella Capitale e lo scudetto del 2001, a Giacomo Losi, rivivendo quel gol alla Sampdoria segnato nonostante un infortunio all’inguine.

“Il calcio di oggi è l’azzeramento della tecnica – il pensiero di Picchio De Sisti – Chi non è veloce fa poca strada. Un commento sulla Roma di oggi? Si è resa conto di avere requisiti importanti. Dobbiamo insistere”.

A Sebino Nela il compito di parlare dello scudetto 1982-’83: “Basta, non ne posso più! Scherzi a parte, quel titolo non arrivò a caso. Fu il premio a un gruppo estremamente forte. Era una Roma diversa, anche la città era diversa”. “Ho giocato in una squadra forte – le parole di Boniek – e sono felice di essere rimasto qui sebbene ultimamente, ricoprendo l’incarico di presidente della federcalcio polacca, non posso restare quanto vorrei”. Parola poi a Giannini: “Credo che dietro la parola ‘Roma’ si nasconda il concetto di appartenenza e l’attuale società fa bene a far leva su questo concetto”.

E la Roma che verrà? “Sappiamo bene che tutto quello che facciamo ha un senso, ossia portare felicità a chi ama la Roma. E viviamo tutto questo come un privilegio e una responsabilità”, il commento di Baldissoni. Chiosa finale per il “cugino” Pietrangeli, che pur non avendo mai nascosto le proprie simpatie per l’altra metà del cielo calcistico romano ha rivelato: “Ho sempre odiato il ‘tifo contro’. Ebbene, da laziale non ho mai tifato contro la Roma. Anzi, in vita mia ho anche avuto il piacere di conoscere Gunnar Nordahl ai tempi in cui allenava i giallorossi e per un anno mi sono allenato con quella squadra”.

Il socio del C.C. Roma Claudio Ricciardi ha poi fatto dono a De Sisti della scultura “La Roma nel Mondo” realizzata dal maestro veneziano Merelli. Chiusura in musica con l’esibizione della band Steve e i Rocches che ha proposto un repertorio di grandi successi anni ’60. Un altro omaggio ai tempi che furono, di buon auspicio per quelli che verranno.

Sei nella categoria: Album fotografici, Eventi, News.
Condividi questo articolo:
  • Print
  • email
  • Facebook
  • Twitter
  • LinkedIn
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Add to favorites

I commenti sono chiusi.