News

IL C.C. ROMA ALLA SCOPERTA DI CANALETTO

E dopo “Caccia al quadro” (leggi qui l’articolo relativo), il Circolo Canottieri Roma propone un nuovo appuntamento con l’arte. Giovedì 10 maggio prossimo, a partire dalle 17.15, un gruppo di soci avrà infatti l’opportunità di assistere alla mostra “Canaletto 1697-1768“, allestita al Museo di Roma Palazzo Braschi, grazie a una visita che sarà guidata dalla storica dell’Arte Fulvia Strano.

Avvenimento importante per tutti gli appassionati, l’evento dedicato a Giovanni Antonio Canal nel 250° anniversario dalla morte del pittore veneziano consente al pubblico romano di avvicinarsi alle opere del maestro indiscusso del vedutismo seguendo un percorso cronologico che, dagli esordi teatrali come scenografo, conduce agli esiti felici della sua permanenza in Inghilterra, fino al rientro nella patria Venezia. Esposti, oltre ai dipinti, i taccuini dei disegni e i quadri a olio, per seguire da vicino gli sviluppi creativi dell’autore.

Canaletto è uno dei più noti artisti del Settecento europeo. Con il suo genio pittorico ha rivoluzionato il genere della veduta ‒ ritenuto fino ad allora secondario ‒ mettendolo alla pari con la pittura di storia e di figura. Anzi, innalzandolo a emblema degli ideali scientifici e artistici dell’Illuminismo. Le opere in mostra provengono da alcuni tra i più importanti musei del mondo, tra cui il Museo Pushkin di Mosca, il Jacquemart-André di Parigi, il Museo delle Belle Arti di Budapest, la National Gallery di Londra e il Kunsthistorisches Museum di Vienna.

Per i soci del Circolo Canottieri Roma, l’appuntamento è fissato per le 17.15 a Palazzo Braschi. L’inizio della visita è invece in programma dalle 18. Per le prenotazioni è possibile rivolgersi in Segreteria fino a martedì 8 maggio.

Sei nella categoria: News.
Condividi questo articolo:
  • Print
  • email
  • Facebook
  • Twitter
  • LinkedIn
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Add to favorites

I commenti sono chiusi.