News

IL C.C. ROMA ADERISCE A WORLD CLEAN UP DAY

Il Circolo Canottieri Roma ha deciso di raccogliere l’invito del socio Simone Vellucci, presidente dell’associazione Retake Roma, aderendo così al “World Clean Up Day“, in programma sabato 15 settembre. Un evento unico nel suo genere in cui i cittadini di 150 Paesi, in contemporanea, si uniranno per ripulire il mondo dai rifiuti, con l’obiettivo di realizzare “la più grande azione civica che il mondo abbia mai visto”.

L’ambasciata d’Estonia in Italia e appunto Retake – onlus che promuove la qualità, la vivibilità e il decoro urbano della Capitale, mantenendo e migliorando la sua bellezza in un percorso di collaborazione tra cittadini, operatori economici e istituzioni, nella cornice del principio di sussidiarietà – organizzeranno la versione romana della manifestazione. Una mobilitazione civica per la rimozione di rifiuti abbandonati presso l’area compresa tra Ponte Duca d’Aosta e Ponte Milvio, con il patrocinio del Municipio XV e della Rappresentanza Italiana della Commissione Europea. Diversi i soggetti che hanno già accettato di aderire, tra i quali l’ambasciata degli Stati Uniti. Sono stati inoltre invitati la sindaca Virginia Raggi e i parlamentari romani delle Commissioni Ambiente di Camera e Senato.

Il Circolo, in particolare, si concentrerà sugli argini del fiume. Uscirà con alcune imbarcazioni cariche di canottieri e buona volontà.

Il “World Clean Up Day” è una creatura del movimento “Let’s do It! World“, nato in Estonia nel 2008, anno in cui in una sola giornata 50.000 persone in cinque ore liberarono le strade, le città e le foreste da 10.000 tonnellate di rifiuti illegali. Negli scorsi 10 anni, 17 milioni di persone hanno aderito all’organizzazione, oggi parte del Programma Ambiente delle Nazioni Unite, ripulendo oltre 500.000 tonnellate di immondizia in oltre 100 paesi.

L’obiettivo è non solo riqualificare un’area di particolare pregio, frequentata ogni giorno da migliaia di cittadini, ma soprattutto sensibilizzare la cittadinanza verso il corretto conferimento dei materiali e mettere in campo azioni concrete per contribuire a un pianeta pulito e sano.

Il programma della mattina – che si articolerà dalle 10 e le 13 – prevede sia attività di rimozione e differenziazione dei rifiuti abbandonati, sia attività formative sul corretto conferimento e sulla riduzione dell’uso della plastica.

Sei nella categoria: News.
Condividi questo articolo:
  • Print
  • email
  • Facebook
  • Twitter
  • LinkedIn
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Add to favorites

I commenti sono chiusi.