Paddle

Il giovanissimo “cugino” del tennis, la tanto amata disciplina che da tempo ormai spopola in Italia e a Roma in particolare. L’hanno resa grande spagnoli e argentini, ma viene dal Messico, dove trovò origine piuttosto singolare quando il signor Enrique Corcuera, volendo costruirsi un campo da tennis in cortile, prese male le misure e iniziò a far rimbalzare la pallina sul muro. Divertendosi moltissimo… Signore e signori, il paddle.

Il paddle è amatissimo al Circolo Canottieri Roma, grazie anche agli insegnamenti del giovane maestro spagnolo Juan Diego Martinez. Il “tennis con le sponde” è praticato con costanza tutto l’anno, creando sempre più proseliti. Fatto sta che il suono delle particolari racchette quando colpiscono la pallina è diventato un nuovo, piacevole sottofondo che ritma lo scorrere delle ore nell’area compresa tra la palestra e la piscina.

Giocatori e giocatrici di tutte le età. E tutti agguerriti. Come dimostrano i tanti tornei con cui i soci si cimentano con entusiasmo. La paddle-mania continua…

I commenti sono chiusi.