Canottaggio

La diffusione del canottaggio è uno degli obiettivi dello statuto sociale ed il Circolo lo persegue in pieno.

Si può remare a tutti i livelli passando dall’agonistica che ci regala tante soddisfazioni come gli allori olimpici e iridati di Bruno Mascarenhas e Cleonice Renzetti, dalla scuola per arrivare alla pratica Master sia di piacere che da competizione nelle gare over 27 organizzate dagli organi federali che nei tornei intercircoli di cui il calendario è pieno, in cima alla lista c’è il derby.

 

Da quando ho lasciato l’attività agonistica, con i colori del Circolo, mi sono buttato a capofitto in questo nuovo ruolo, che mi sta dando tante soddisfazioni. L’idea di portare gente esterna al galleggiante ci ha permesso di avere un gruppo ancora più bello, ricco, e motivato. Il mio desiderio è pure quello di creare un gruppo master di sole donne. Inoltre, siccome girano intorno al galleggiante, in media, al giorno, un centinaio di persone, è molto utile anche l’aiuto di altre persone dello staff, che seguono tutto con molta attenzione. Inutile dire che puntiamo tutti sui giovani, siamo determinati a crescerli, in modo da avere anche in futuro un bel gruppo che pratichi il canottaggio con costanza e a livelli agonistici Bruno Mascarenhas, Direttore Sportivo della sezione Canottieri del CCRoma da settembre 2011

I commenti sono chiusi.